- mattina

  • Cod. 54C
  • 13/05/2008
  • 10:00 - 12:30

Governare la complessità nella dimensione urbana e territoriale. Pianificazione strategica e multilevel governance

(in collaborazione con la Rete delle Città Strategiche – ReCS)
È ormai diffusa la consapevolezza che le politiche delle città non sono più confinate a scala urbana ma si estendono a scala di agglomerazione di area vasta, di città metropolitana e talora di città regione. Queste nuove formazioni territoriali in ambiti allargati richiedono, poi, una rappresentazione e un coordinamento delle strategie e degli interventi in una nuova configurazione dei rapporti tra i livelli di governo a partire dal mutamento di scala che vede città, regioni, stati nazionali e Unione Europea impegnati a definire nuove regole del gioco. La pianificazione strategica si è fino ad oggi confrontata con questi cambiamenti di scala configurandosi quale modello di governance metropolitana e multi-livello che fa interagire interlocutori di livello locale e sovralocale e costituisce un momento in cui, adottando una prospettiva di medio-lungo, si condividono le strategie e si selezionano le priorità dello sviluppo in una dimensione almeno di area vasta. La tavola rotonda si propone un confronto tra i rappresentanti dei Comuni, delle Province, delle Regioni e del livello nazionale, nonché di altre reti, associazioni, enti interessati, perché si sviluppi sempre più la pianificazione d’area vasta che ricerchi una programmazione integrata tra tutte le istituzioni interessate e nuove forme di multilevel governance. Il confronto intende fare un passo in avanti nella riflessione sulle politiche urbane affinché la governance urbana sia davvero una priorità nazionale nell’azione per lo sviluppo del sistema-paese.

Programma

  • Modera

  • Introduzione

  • Relazioni

    • La città come ecosistema complesso