- mattina

  • Cod. 30C
  • 14/05/2008
  • 10:00 - 12:00

L’Ospedale Ospitale

(a cura di AORN Cotugno)
L’Ospedale attuale e l’ospedale futuro devono recuperare la centralità dell’individuo nella sua interezza fisica, psicologica e sociale. In campo ospedaliero e più in generale sanitario, le problematiche di natura etica che rispondono ad una esigenza di qualità dei bisogni del malato, fanno riferimento a quel progetto , se così può essere definito, che prende il nome di “Umanizzazione”. Un argomento, quest’ultimo, che muove i primi passi da un contesto critico nei confronti dell’ospedale. L’esigenza di umanizzazione tende dunque a coincidere con quella di qualità, da intendersi, non soltanto medica, infermieristica o alimentare ma anche ambientale. Quest’ultima dovrà realizzarsi pensando non più all’Ospedale funzionante secondo i criteri della macchina “…dell’efficienza, della rapidità, della funzionalità, della flessibilità, ma cercando un più ampio progetto che medi tra gli aspetti organizzativi, gestionali e tecnologici e le esigenze di chi vive l’ambiente ospedaliero, vale a dire del personale medico, dei visitatori, ma soprattutto del paziente e della sua famiglia” (F. Rossi Prodi, Ospedali a misura d’uomo atti del XII congresso internazionale di ingegneria, Bologna, 1992). In generale a questo punto, si può affermare che l’istanza di umanizzazione è mossa dall’esigenza di adeguare il sistema ospedaliero ai nuovi standars qualitativi che l’evoluzione socio culturale, scientifica, tecnologica e medica, considerevole negli ultimi trent’anni, ha prodotto sulla società. L’Umanizzazione dell’Ospedale è dunque un tema di grande attualità, ma ciò nonostante è spesso oggetto di critiche e di incomprensione, soprattutto da parte di chi sostiene che esso riguardi puramente questioni etiche o filosofiche. Un’attenta analisi del tema ci fa giungere ad una più completa definizione: Umanizzare l’Ospedale significa “…saldare etica e formazione personale con strutture e cambiamenti istituzionali ed impegnarsi in una vasta opera di diffusione di una cultura che ponga il valore umano al più alto gradino dei valori della società”. (E. Tresalti, Ospedale: strutture e umanizzazione, in medicina e morale, n. 3 , maggio - giugno, 1989). Pertanto è necessario guardare al processo scindendo il problema in sottoinsiemi che, parallelamente, concorrono alla sua realizzazione. Pertanto il convegno che l’Azienda Ospedaliera “D.Cotugno” di Napoli propone durante le giornate del Forum P.A. vuole essere un momento di analisi e un luogo in cui proporre strategie operative per la realizzazione di un progetto che interessa diversi ambiti della vita sociale di una comunità. Per tale motivo saranno invitati a discutere del tema esperti dei diversi ambiti di interesse. Si affronterà la questione dal punto di vista strutturale, tecnologico, formativo ed organizzativo con la dovuta attenzione anche agli aspetti etico giuridici e di comunicazione.

Programma