- pomeriggio

  • Cod. 08S
  • 15/05/2008
  • 15:00 - 18:00

Mezzogiorno e politica di convergenza: come puntare sulla “qualità della spesa”

La macro area del Mezzogiorno italiano ha potuto contare nei vari programmi comunitari, e segnatamente nell’ultimo QSN 2007-2013, su ingenti fondi, ma questi non sono stati sufficienti per promuovere una svolta che le permettesse di uscire dall’incomoda posizione di Cenerentola d’Europa. Tra le cause di questo sostanziale fallimento sono da segnalare l’esaltazione dello sviluppo locale ad ogni costo a prescindere dalla strategicità degli investimenti; l’eccessiva intermediazione politica; la mancanza di coordinamento tra le regioni del Sud beneficiarie; l’incapacità delle amministrazioni periferiche a gestire con profitto tante importanti risorse, ma anche, e forse soprattutto, l’eccessiva attenzione al tema "quantità" della spesa e quindi alla “capacità di spendere” (a cui erano collegate le premialità ) rispetto alla “qualità della spesa” e quindi alla reale coerenza delle spese con le più ampie strategie di competitività rappresentate dalla “strategia di Lisbona”.

Programma

  • Tavola rotonda