- pomeriggio

  • Cod. 23S
  • 13/05/2008
  • 14:00 - 17:00

Semplificazione e qualità della pubblica amministrazione: fatti, distanze e proposte

Sono ormai molti anni che in Italia si parla e si opera, seppure con alterni risultati, per la semplificazione della pubblica amministrazione. Per affrontare questo tema dal lato anzitutto dei cittadini e dei consumatori, è necessario stabilire uno stretto legame tra misure di semplificazione e politiche di promozione e di verifica della qualità dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione. Infatti, semplificare, rendendole anche più comprensibili e ridurre i tempi delle procedure e dei processi della pubblica amministrazione significa affrontare già il tema generale della sua qualità e di come venire incontro alle esigenze dei cittadini comuni, come dei diversi attori del sistema economico e degli stessi operatori della pubblica amministrazione più motivati al cambiamento. Il convegno intende affrontare in maniera innovativa il tema da più punti di vista: stabilendo questo legame stretto tra semplificazione e qualità dei servizi (si consideri, per analogia, anche le importanti novità introdotte dal comma 461 della Legge Finanziaria 2008 sulla qualità dei servizi pubblici locali e i conseguenti obblighi dei comuni); chiedendo ai diversi relatori di proporsi con interventi stringati e concreti; proponendo uno schema generale d’intervento e di discussione rispettoso dei tre passaggi sotto indicati e che abbiamo riassunto in tre parole: fatto, distanze, raccomandazioni; dando risalto nel dibattito ad alcuni casi concreti che saranno appositamente illustrati dai diretti protagonisti; sollecitando il primato dell’obiettivo finale che si vuole raggiungere (l’interesse generale del Paese), rispetto alla strumentazione giuridica, amministrativa ed organizzativa utilizzabile. Non la semplificazione in astratto, ma la semplificazione e la qualità dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione dal punto di vista prioritario dei suoi stakeholder (cittadini, sistema economico produttivo, la stessa pubblica amministrazione ed i suoi operatori imprese, etc.). A questo riguardo verrà richiesto ai relatori di confrontarsi con alcuni casi problematici concreti, casi di vita, rappresentativi delle diverse categorie di stakeholder , tra i quali: - cittadini comuni - imprese - pubbliche amministrazioni (procedimenti che risentono della mancanza di semplificazione in altri settori della stessa pubblica amministrazione).

Programma