- pomeriggio

  • Cod. 47LAB
  • 14/05/2008
  • 14:30 - 15:30

Strategie di prevenzione del fumo

a cura di Formez - Buone Pratiche per Guadagnare Salute nel proprio stand al padiglione 8
Nella recente pubblicazione dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ''Guadagnare Salute'' si afferma la necessità di investire nella prevenzione e nel controllo delle malattie croniche per migliorare la qualità della vita ed il benessere sociale ed individuale. Tra i sette fattori di rischio che vengono chiamati in causa nel concorrere a mantenere più del 60% del carico di malattia cronica nella Regione Europea si colloca al secondo posto il tabagismo che spiega il 12,3% dei DALYs (Disability Adjusted Life Years - anni di vita vissuti al netto della disabilità). Dei 52 Stati Europei membri dell'OMS, in 31 il tabagismo è il principale fattore di rischio per il carico di malattia pertanto è necessario sviluppare un approccio comprensivo di prevenzione che affronti il problema da più versanti. Un simile approccio deve prendere in considerazione alcuni fattori quali l'abbassamento dell'età di iniziazione al fumo, la prevalenza delle donne fumatrici, la prevalenza totale di fumatori e connetterli con gli strumenti esistenti di carattere legislativo, economico e sanitario. Il Programma Regionale di prevenzione delle patologie fumo-correlate della Regione Veneto, per esempio, utilizza un approccio complessivo e integrato affrontando i seguenti aspetti 1) la prevenzione del fumo di sigaretta fra gli adolescenti 2) la disassuefazione dal fumo di sigaretta 3) il controllo del fumo passivo 4) l'attività di sorveglianza, monitoraggio, ricerca e valutazione

Programma

  • Relatori