- mattina

  • Cod. S.4
  • 14/05/2009
  • 10:00 - 13:00

Linee di Indirizzo per l'Assistenza Psicologica. Lo sviluppo delle professioni: miglioramento della qualità e linee d'indirizzo per gli interventi nel S.S.N.

(in collaborazione con Sipsot e FederSanità ANCI Piemonte)
La domanda di psicologia da parte dei cittadini, delle istituzioni e degli operatori sanitari e sociali si è ampliata ed evoluta. Gli interventi psicologìci in ambito sanitario sono rivolti, direttamente o in integrazione con altri operatori (ambito ambulatoriale, ospedaliero, domicilio, centri diurni o residenziali, scuole, etc.) a tutti quei soggetti che, per ragioni diverse, possono essere considerati "soggetti deboli" (secondo la definizione del Psn): tossicodipendenti, malati mentali, malati fisici ospedalizzati, handicappati, disabili a seguito di patologie croniche o degenerative, malati terminali, bambini, adolescenti, anziani, adulti che attraversano particolari situazioni nel loro ciclo di vita, famiglie, gruppi e comunità, istituzioni, personale dipendente. La professione degli psicologi italiani (più di 6.000 nel SSN) ha vissuto contestualmente una definizione nei percorsi di laurea, di abilitazione ed iscrizione all’albo, di specializzazione post laurea, di norme di accesso nel SSN nel ruolo dirigenziale. A livello regionale si è delineato in maniera sempre più precisa ed estesa la necessità di adeguare in maniera coerente alle altre strutture sanitarie anche i servizi psicologici, che passano da una situazione di dispersione degli psicologi nei vari servizi a una organizzazione in strutture complesse di Psicologia. Tale organizzazione risponde a criteri di più equa distribuzione delle risposte di assistenza psicologia per l’intera struttura sanitaria e di più efficiente governo clinico e delle risorse. Alla luce di questa evoluzione e dei nuovi obiettivi che sono stati assegnati dal Piano Sanitario Nazionale, in coerenza con altri atti di indirizzo proposti dalla Conferenza Stato Regioni, l’evento mette al centro della riflessione la revisione delle linee di indirizzo per l’organizzazione e la gestione dei servizi che erogano assistenza psicologica. Le linee di indirizzo hanno l’obiettivo di realizzare sempre più l’integrazione di tali servizi ai processi clinici - organizzativi – formativi delle Strutture delle Aziende Sanitarie, su tutto il territorio nazionale, senza disparità.

Programma

  • Apertura dei lavori

  • Relazioni

    • 1^ sessione: Linee di Indirizzo nazionali per l'assistenza psicologica nel Ssn

  • Moderatore tavola rotonda

  • Tavola rotonda

    • 2^ sessione: Le linee di Indirizzo, l'integrazione socio-sanitaria e lo sviluppo delle professioni