- mattina

  • Cod. w.49b
  • 12/05/2009
  • 09:00 - 10:00

“La qualità della Formazione su salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. La progettazione, l’esperienza e il modello INAIL.

La formazione sulla sicurezza e salute nei luoghi dilavoro è uno degli elementi strategici del nuovo quadro normativo delineato dal D.Lgs. 81/2008 e si caratterizza come: - Processo educativo - Misura generale di tutela - Obbligo giuridico E’ infatti la formazione il necessario tassello nel puzzle del comportamento”sicuro”. Ciò comporta un approccio metodologico e qualitativo sia in fase di progettazione che di erogazione del servizio che deve tenere conto di alcuni elementi imprescindibili quali: - La visione di “processo”; - La necessità di approccio andragocico basato su metodologie attive; - L’inquadramento in un ambito di formazione continua nell’arco della vita lavorativa. La qualità del ciclo di produzione della formazione (dall’analisi dei bisogni alla progettazione, dall’erogazione alla valutazione, dal monitoraggio al miglioramento) è dunque un elemento fortemente caratterizzante l’efficacia dell’azione formativa soprattutto in un ambito quale quello della sicurezza e salute nei luoghi di lavoro dove i comportamenti, la consapevolezza e la comunicazione del rischio giocano un ruolo determinante. La progettualità, il modello formativo INAIL e l’esperienza maturata nel corso degli anni è riconosciuta come un “benchmark” (riferimento) per coloro che intendano occuparsi di progettazione ed erogazione della formazione sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.