- pomeriggio

  • Cod. lab.182
  • 11/05/2009
  • 14:00 - 15:30

I sistemi di Videosorveglianza intelligente per la sicurezza del territorio

Nel seminario verranno illustrate le attività svolte nell’ambito dell’accordo di collaborazione CNIPA-Dipartimento PS per l’approfondimento dei diversi aspetti tecnici riguardanti la realizzazione di sistemi integrati di videosorveglianza territoriale con particolare riferimento alle specifiche tecniche e alle modalità di valutazione dei dispositivi di ripresa, delle piattaforme di gestione e dei cosiddetti sistemi di analisi “intelligente” della scena. La necessità di un controllo remoto di vaste aree territoriali ha determinato nelle istituzioni pubbliche un sempre maggiore ricorso alla realizzazione di sistemi di videosorveglianza o al loro potenziamento. La crescente diffusione di tali sistemi è resa possibile dalla continua evoluzione tecnologica sia dei mezzi di ripresa sia delle reti di comunicazione che connettono gli apparati di campo alle sale operative. Ma il numero crescente di apparati di ripresa determina l’impossibilità concreta per gli operatori di gestire e controllare una mole di informazioni video così elevata. In tale contesto appare opportuno ricorrere all’ausilio dei sistemi di analisi intelligente della scena che consentono sia di generare allarmi in tempo reale, in caso di situazioni anomale predefinite, agevolando il lavoro degli operatori destinati alle sale di controllo, sia di indicizzare i flussi video registrati tramite la generazione di metadati relativi agli elementi individuati nelle scene, facilitando in questo modo la ricerca, a fini investigativi, dei filmati archiviati.

Programma

Commenti

Il convegno è stato

Il convegno è stato sicuramente interessante, ma non riesco a trovare la documentazione relativa. Grazie

Il seminario è stato

Il seminario è stato interessante, è moto utile avere la documentazione ed informazioni su eventuali sviluppi sull'argomento di grande attualità

interessante.

interessante.

Interessante

ma in Italia installare una telecamera è veramente complicato, non tanto per l'installazione tecnica ma per tutte le difficoltà inerenti l'uso. Basta vedere cosa scrive il garante per la privacy!

IN ITALIA

io da cittadino onesto nonn ho nessuna difficoltà a farmi riprendere da una telecamera. Se cammini per strada la mia privacy non viene mai violata, anche perchè, così come mi inquadra una telecamera mi può vedere la mia vicina di casa, mio figlio o chiunque...

Credo che nel nostro nostro paese chiunque faccia qualcosa c'è subito pronto un altro che contesta.
Ho la vaga impressione (o forse la certezza) che dei cittadini, tanto che si tratti di sicurezza o di sanità o di welfare, non importa a nessuno.

l'uso di telecamere contro la privacy

vedasi quello che è successo a roma con il ragazzo con lo sccoter che viene picchiato dalle forze dell'ordine (forse ingiusto) lo sanno solo loro. In quel momento viene ripreso da una videocamera privata in questo caso la privacy in favore del cellerino dove è. Visto che quelle immagini sono è state inpugnate nel processo di assoluzione.

Intanto mi piace molto il

Intanto mi piace molto il "forse ingiusto" col quale qualifichi un pestaggio... e poi ancora ti preoccupi della tutela della privacy del celerino... interessante punto di vista...
In merito ti faccio notare che se la privacy di un privato cittadino nell'adempimento dei casi suoi, è un conto, per definizione invece non possiamo parlare di privacy di un pubblico ufficiale nell'adempimento delle proprie pubbliche funzioni... così come non se ne dovrebbe nemmeno parlare nel caso dell'amministratore pubblico in senso lato, il quale agendo infatti nel pubblico interesse, dovrebbe essere sempre controllabilmente trasparente.