- mattina

  • Cod. lab.276
  • 14/05/2009
  • 10:30 - 11:30

Il benessere organizzativo: proposte per la Pubblica Amministrazione

Nel nuovo scenario in cui si trovano ad operare le Pubbliche Amministrazioni, si impone un approccio innovativo alla gestione delle risorse umane, il cui pilastro è la riscoperta della soggettività. È in questa ottica che nel contesto lavorativo è necessario mirare al benessere inteso come positiva interfaccia tra la persona e l’organizzazione di cui fa parte e come cultura del lavoro fatta di valorizzazione e stimolo, in contrapposizione a controllo e diffidenza. Una corretta percezione del clima interno all’organizzazione è indispensabile per migliorare la qualità del lavoro, per fornire nuove opportunità di sviluppo professionale ai propri dipendenti e per investire su relazioni interne più solide e capaci di produrre significati e valori condivisi, per conoscere ed agire sulla percezione delle persone che all’interno dell’amministrazione vi operano quotidianamente. In tale contesto, sarebbe auspicabile dare alle persone più concreti elementi di supporto: - fonti informative e documentali qualificate esterne; - strumenti di comunicazione interna volti al knowledge management condiviso; - strumenti di valorizzazione delle competenze (es. voucher formativo).

Programma

  • Relazioni