- mattina

  • Cod. lab.180
  • 11/05/2009
  • 09:00 - 10:00

La transizione al digitale nel 2009

Le attività del Ministero dello Sviluppo Economico in materia di transizione al digitale sono rivolte a tutti i cittadini e non solo alle PA
Entro la fine del 2012 tutta l’Italia sarà “digitale”: le trasmissioni televisive potranno essere ricevute solo se l’utente si sarà dotato di un decoder o di un televisore con decoder integrato. Nel corso del 2009 saranno coinvolte nel passaggio al digitale il Piemonte, la Valle d’Aosta, le Province autonome di Trento e Bolzano, il Lazio e la Campania. La rivoluzione digitale è partita dalla Sardegna, per la quale lo switch-off si è concluso il 31 ottobre 2008 con il coinvolgimento di tutti i 377 comuni sardi e di oltre 1.600.000 cittadini. Il passaggio al digitale della Sardegna è stato, quindi, una sorta di laboratorio di sperimentazione, sia dal punto di vista tecnico che organizzativo, propedeutico per la definizione delle procedure che saranno riproposte nel resto d’Italia, costituendo una sorta di “modello”. L’Officina PA affronterà il tema della transizione al digitale, illustrandone gli aspetti tecnici, regolamentari, normativi ed economici. Verranno, inoltre, descritte tutte le iniziative intraprese per assistere la popolazione durante le varie fasi dello switch- off.

Programma

  • Relazioni