- mattina

  • Cod. lab.16
  • 12/05/2009
  • 09:30 - 10:15

Un processo di pianificazione ragionata per uno sviluppo sostenibile

Il nuovo Piano Urbanistico Provinciale introduce un processo di pianificazione ragionata, sviluppando la sussidiarietà, nell’ottica dello sviluppo sostenibile, con attenzione alla competitività ed alla attrattività del territorio. Ne risulta alleggerito il ruolo del PUP rispetto alla pianificazione locale e di settore, e più flessibili le scelte pur con l’introduzione di sistemi di controllo, verifica e valutazione ex ante, in itinere ed ex post. Il nuovo sistema di pianificazione responsabilizza le comunità locali a definire Programmi di Sviluppo e Governo del territorio, preliminari alla formazione di Piani Territoriali (piani strutturali) delle Comunità, con strumenti innovativi per una più efficiente autonomia gestionale. Per sostenere il processo di pianificazione e la valutazione strategica dei Piani è stato potenziato il SIAT, Sistema Informativo Ambiente e Territorio, data-base realizzato per conoscere, aggiornare, validare e condividere i dati territoriali ed ambientali; sono stati inoltre standardizzati gli strumenti di pianificazione.

Programma

  • Relazioni