- mattina

  • Cod. B.02
  • 18/05/2010
  • 10:00 - 13:00

Ciclo della performance e premialità

La nuova disciplina generale del pubblico impiego introdotta con il decreto legislativo 150 del 2009 si muove in una linea di sostanziale continuità con i fondamentali principi ispiratori delle riforme precedenti, del 1993, del 1998 e del 2001. Ma è anche caratterizzata - proprio per dare effettività a quei principi - da una significativa discontinuità negli istituti applicativi.

Valutazione oggettiva e incentivazione selettiva ne rappresentano il cardine.

Programmazione  degli obiettivi, customer satisfaction, trasparenza e rendicontazione, organi indipendenti di valutazione, attribuzione selettiva degli incentivi economici e di carriera in modo da premiare i capaci e i meritevoli, supporto alle Amministrazioni da parte della Commissione per la valutazione nel quadro di un  programma triennale per la trasparenza e l’integrità: questi gli strumenti apprestati per realizzare il passaggio dalla cultura di mezzi (input) a quella di risultati (output e outcome) e produrre un tangibile miglioramento della performance delle amministrazioni pubbliche. Su tutti questi temi si ragionerà nel convegno.

Programma

  • Intervengono