- pomeriggio

  • Cod. w.51a
  • 17/05/2010
  • 16:30 - 17:20
  • Padiglione 8
  • Stand 25A

I mezzi alternativi per la risoluzione delle controversie presso l’Autorità alla luce del decreto legislativo n. 53/2010 di recepimento della II^ direttiva comunitaria ‘ricorsi’

Il 12 aprile 2010 è stato pubblicato nella GU il decreto legislativo n. 53 del 20 marzo 2010 con cui è stata recepita la direttiva cosiddetta “ricorsi” 2007/66/CEE per il miglioramento dell'efficacia delle procedure di ricorso in materia di aggiudicazione degli appalti pubblici. Questo decreto, che entra in vigore il 27 aprile 2010, ha introdotto importanti modifiche in alcune parti del Codice dei contratti pubblici; in particolare, ha modificato la comunicazione dell’aggiudicazione, ha esteso il termine dilatorio tra l’aggiudicazione e la stipula del contratto.  Tali novità hanno un impatto diretto sul c.d. precontenzioso di cui all’art. 6, comma 7 lett. n) del codice dei contratti, la cui disciplina dovrà, pertanto, essere coordinata con l’intervenuta novella normativa.

Programma

  • Intervengono