- pomeriggio

  • Cod. lab.123
  • 17/05/2010
  • 15:00 - 16:00
  • Padiglione 7
  • Stand 26A

Autovalutazione dei musei e delle raccolte delle marche: analisi dei dati alla luce degli standard ministeriali

La finalità dell’incontro è quella di far conoscere le analisi e le valutazioni relative alle due campagne di autovalutazione 2007 e 2009 promosse dalla Regione Marche, alle quali hanno facoltativamente aderito, rispettivamente, 260 e 184 strutture museali marchigiane.

Lo scopo della compilazione online della scheda di autovalutazione, appositamente predisposta dall’Ufficio regionale competente, è quello di verificare lo stato dei musei di enti locali e di interesse locale sulla base degli standard di qualità individuati nel  D. M. 10 maggio 2001. Il Decreto è nato come strumento di verifica della qualità dei livelli dotazionali e prestazionali dei musei in seguito al conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle regioni e agli enti locali (D. Lgs. 112/98 art. 150).

I dati informativi della scheda di autovalutazione sono confluiti nel Sistema informativo regionale museale: le informazioni sono organizzate in una banca dati che consente analisi in tempo reale tramite un sistema di Web Intelligence. Tale sistema si è rivelato un utile strumento di monitoraggio e di pianificazione della realtà marchigiana, anche in funzione di scelte programmatiche in materia museale.

Il frutto dell’analisi dei dati della prima campagna di autovalutazione è stata la DGR n. 809 del 18/5/2009 in cui si sono definiti i criteri validi per una distinzione tra musei e raccolte e si sono identificati i requisiti minimi per essere “riconosciuti” come musei o come raccolte. La certificazione dello status di museo “riconosciuto” rappresenta un formale riconoscimento nei confronti di quei musei che si sono impegnati a soddisfare i parametri prefissati. Maggiori informazioni sono fornite nel sito intranet http://autovalutazione.cultura.marche.it.

Programma

  • Intervengono