- mattina

  • Cod. lab.189
  • 19/05/2010
  • 09:30 - 10:30
  • Padiglione 7
  • Stand 31B

Elettromagnetismo aereo: uno strumento efficace per la gestione delle risorse idriche e la pianificazione territoriale

La tecnica geofisica dell’elettromagnetismo da aereo o elicottero (AEM nell’acronimo inglese) ha una storia pluridecennale nell’ambito dell’esplorazione mineraria. Nel corso degli ultimi dieci anni è passata a rivestire un ruolo importante in molti paesi nell’ambito idrogeologico. In particolare per la mappatura, gestione e sfruttamento sostenibile delle risorse idriche sotterranee su larga scala. Ciò è stato possibile grazie ad un significativo miglioramento della qualità dei dati acquisiti con questi sistemi, e dell’elaborazione e modellizzazione di tali dati. Il risultato è che molti servizi geologici nazionali, e grandi ditte private, abbiano fatto dell’AEM uno dei metodi privilegiati per la conoscenza e gestione delle acque sotterranee e di tematiche ad esse correlate, quali le politiche agricole o la pianificazione edilizia e industriale.

Scopo del seminario è illustrare il metodo, ma anche di stimolare la discussione su possibili applicazioni, o su altri aspetti tecnici correlati all’elettromagnetismo aereo.

Programma