- mattina

  • Cod. w.52c.1
  • 11/05/2011
  • 11:00 - 11:50
  • Padiglione 9
  • Stand 19B

La conformità nell’erogazione dei sevizio al cittadino

Il nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale costituisce uno dei pilastri su cui poggia il disegno di modernizzazione e digitalizzazione delle Pubbliche Amministrazioni italiane. Tale normativa introduce concetti innovativi quali: la trasmissione in rete via web, l’utilizzo della carta di identità digitale e la carta dei servizi, pagamenti elettronici e basi di dati nazionali. Tale spinta innovatrice comporterà un forte aumento delle informazioni digitali trattate dalle Pubbliche Amministrazioni e dal cittadino stesso con un conseguente crescita dei meccanismi per la tutela della confidenzialità, dell’integrità e della disponibilità di tali informazioni. Per affrontare la sfida dell’esplosione delle informazioni digitali sarà necessario adottare Regole che includono sia le linee guida tracciate all’interno del CAD sia best practice di mercato per la messa in sicurezza di infrastrutture ed informazioni. Tale adozione permetterà di definire Controlli sui diversi elementi dell’infrastruttura e sulle modalità di trattamento delle informazioni, la cui esecuzione permetterà di ottenere Evidenze circa il livello di sicurezza con il quale si stanno erogando i servizi al cittadino.Tale approccio permetterà alle Pubbliche Amministrazioni di adottare misure di sicurezza proporzionate alla criticità del dato e ai servizi erogati, dando evidenza dei processi di due diligence e garantendo il governo necessario delle attività di sicurezza a tutela dei dati e dell’organizzazione. Occorrono soluzioni per standardizzare ed automatizzare la gestione e del governo della sicurezza dei dati e dei servizi erogati verso il cittadino, garantendo al contempo una riduzione dei costi operativi.

Programma