- pomeriggio

  • Cod. lab.88
  • 17/05/2012
  • 16:00 - 17:00
  • Padiglione 7
  • Stand Sala AGE.NA.S.

Gestione diretta dei sinistri e la valutazione dei rischi nell’Asur Marche

ASUR Marche ha provveduto a strutturare specifica procedura di gestione autonoma e diretta dei sinistri per responsabilità civile verso terzi, avviata in aprile del 2008 ed implementata progressivamente in funzione delle esigenze aziendali emerse fino ad oggi, dando vita ad un modello organizzativo e gestionale armonizzato su tutta l’architettura aziendale e che vede coinvolti in forma multidisciplinare soggetti e professionalità diverse ma complementari. La puntuale raccolta e gestione dei dati relativi alle richieste risarcitorie avanzate e contenziosi, effettuata con l’ausilio di un semplice sistema informatizzato gestito a livello centrale dell’azienda, ha permesso la costituzione di uno storico sinistri aziendale a cui far riferimento per lo studio sistemico della sinistrosità aziendale. Lo strumento adottato per l’analisi reattiva sui sinistri ha come assunto la formula: R = P x D, dove R = rischio, P = probabilità/frequenza di accadimento, D = danno procurato. Su tale caposaldo, ai fini della definizione del Rischio Asur, si è pertanto provveduto a costruire due scale valoriali una per Frequenza ed una per Gravità la cui intersezione struttura una matrice per il calcolo dell’Indice di Priorità del Rischio, inteso come unità di misura convenzionale numerica del rischio. Attraverso tale strumento di analisi reattiva sui sinistri ASUR Marche ha identificato il proprio livello di rischio, lo ha valutato consapevolmente e di conseguenza ha programmato obiettivi ed avviato azioni di riduzione ed appropriata gestione dello stesso al fine di raggiungere l’ineludibile l’obbiettivo: Gestione integrata del Rischio Clinico.

 

Programma