- mattina

  • Cod. lab.105
  • 18/05/2012
  • 10:00 - 11:00
  • Padiglione 8
  • Stand 21A

La Green Economy: una sfida e un’opportunità per l’occupazione e l’impresa femminile

Il tema della green economy risulta di forte attualità e strategicità, a livello nazionale ed europeo, e rappresenta una reale e concreta possibilità per uscire dalla crisi economica che ha colpito i mercati mondiali negli ultimi anni, fermare la dissipazione delle risorse e creare nuova occupazione e imprenditoria, specialmente femminile. Nell’ambito delle attività del Progetto di Assistenza Tecnica del Dipartimento per le Pari Opportunità per la promozione delle iniziative di sviluppo locale e sostegno all’imprenditoria femminile, è stato condotto un approfondimento dedicato alla promozione della presenza femminile nell’ambito della green economy mediante la verifica della sensibilità e l’eventuale strategia ipotizzata a livello delle Regioni Convergenza per assicurare la crescita dell’economia verde con lo sviluppo occupazionale equilibrato tra i generi. Tale scelta si pone in linea con gli indirizzi e gli interventi realizzati in ambito europeo volti ad incrementare la quota di occupazione femminile nei settori della green economy,  contribuendo a ridurre il gap occupazionale e rimuovere gli stereotipi di genere nell’ambito lavorativo. L’idea di sviluppo sostenibile europeo si incrocia con l’esigenza di creare nuove opportunità lavorative al femminile in ambiti innovativi. La Strategia UE2020 prevede che l’uscita dalla crisi economica debba segnare il passaggio ad una nuova economia sociale di mercato sostenibile, un’economia più intelligente e verde, che produca prosperità facendo leva sull’innovazione e un uso migliore delle risorse.
Il Dipartimento ritiene quindi che il contributo femminile in tale settore sia una forte leva in grado di innovare il modo in cui le organizzazioni vengono condotte, secondo le nuove esigenze dell’economia.



 

Programma

  • Intervengono