27 maggio, martedì - mattina

  • Cod. ws.42
  • 27/05/2014
  • 10:00 - 11:00
  • Stand 05B

Biblioteche aperte: l'accesso unificato ai servizi per un nuovo approccio condiviso in rete

La rivoluzione digitale in corso incide sui servizi culturali delle biblioteche della Sapienza, protagoniste nella accelerazione delle trasformazioni al fine del miglioramento della efficienza dei servizi e della semplificazione del rapporto con i cittadini, e in particolare con gli studenti della Sapienza.  

Si intende presentare un progetto che ha i seguenti obiettivi:

- semplificare il sistema di autenticazione degli studenti consentendo agli studenti di utilizzare credenziali unificate per l’accesso ai servizi delle biblioteche, come già avviene per gli altri servizi (e-mail studenti, wi-fi, moodle, etc.);

-riutilizzare le informazioni anagrafiche degli studenti al momento dell’iscrizione all’università;

- gestire parte delle informazioni relative alla carriera per profilare i servizi utente;

- viceversa, utilizzare parte delle informazioni relativa alla “situazione utente”  per creare degli alert sulla carriera dello studente.

- Utilizzare il badge studenti come titolo di accesso alle biblioteche dell’Ateneo.

Il software utilizzato dalle biblioteche è Sebina Open Library (SOL), della Data Management Spa. Sapienza ha un sistema di autenticazione e di gestione delle carriere didattiche denominato Infostud.

Un accesso unificato ai servizi per gli studenti, dunque, è parte di un progetto ampio di evoluzione verso un nuovo approccio condiviso in rete, per uno sviluppo della cultura e della creatività dei giovani cittadini durante il loro percorso di formazione.  

Programma