28 maggio, mercoledì - pomeriggio

  • Cod. ws.121
  • 28/05/2014
  • 15:30 - 16:30
  • Stand 30B

Buoni lavoro: occasioni di lavoro e non occasionalità

a cura di INPS - CASA DEL WELFARE

Il lavoro occasionale accessorio, introdotto nell’ordinamento giuridico italiano dal decreto legislativo n. 276 del 2003  ha preso spunto dalle esperienze già presenti in molti Paesi europei ma è stato declinato con caratteristiche del tutto particolari con la finalità di rispondere ad esigenze del mercato del lavoro nazionale dove ha  rappresentato un nuova possibilità per avvicinare al mondo del lavoro categorie di lavoratori marginali e svantaggiati attraverso lo svolgimento di prestazioni lavorative le quali per via della loro occasionalità e delle basse retribuzioni ad essi connesse sfuggivano alla tutela previdenziale e assicurativa.

Il quadro normativo di regolamentazione del voucher nel corso di questi anni è stato interessato da numerose modifiche normative. Infatti si è passati da rigide e ben dettagliate disposizioni di utilizzo per prestazioni di tipo selettivo e vincolate a possibilità di impiego sempre più ampie e flessibili., da ultimo anche  come strumento per iniziative a sostegno della genitorialità. Alla luce dell’esperienza maturata dall’Istituto nell’applicazione e nella gestione dei buoni lavoro si intende  offrire un’analisi ragionata dello strumento dei voucher, attraverso una valutazione dei risultati , con particolare riguardo alle tipologie di prestatori e di attività, agli effetti previdenziali,  illustrando, inoltre  le opportunità e potenzialità dei buoni lavoro in un periodo di crisi economica.

 

Programma