29 maggio, giovedì - mattina

  • Cod. ws.14
  • 29/05/2014
  • 10:00 - 11:00
  • Stand 10D

Il Fondo di Garanzia Nazionale sul credito alle PMI italiane: i risultati dell’operatività e l’impatto sui sistemi economici territoriali

In questa fase di flessione congiunturale, il Fondo Centrale di Garanzia (Legge 662/96 Art. 2 Comma 100 Lett. A ) svolge la duplice funzione di aiutare il finanziamento delle imprese, specie di piccole dimensioni, in presenza di imperfezioni e rigidità nel mercato del credito, e di sostenerne la crescita, fornendo le necessarie risorse finanziare per svilupparne gli investimenti e l’operatività. L’uso crescente di risorse pubbliche per il sostegno del Fondo di Garanzia Nazionale, necessarie per adeguarlo alla profondità della crisi economica e alla domanda di credito delle imprese, richiede d’altronde di  verificare, con una adeguata analisi empirica, se l’azione del Fondo stesso sia efficace, valutandone  sia l’operatività che l’impatto sui sistemi economici territoriali.

In questo seminario si presentano i risultati del Rapporto di Valutazione sul Fondo di Garanzia Nazionale, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione generale per gli incentivi alle imprese, in qualità di Organismo Intermedio del PON Ricerca e Competitività 2007-2013  nell’ambito delle attività di Valutazione della Politica Regionale Unitaria del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività - Regioni Convergenza 2007-2013.

Sinteticamente l’analisi dell’attività di valutazione sul Fondo di Garanzia ha portato alle seguenti conclusioni:

- il Fondo sta avendo un utilizzo importante e significativo, sia in termini finanziari, rispetto agli investimenti complessivi delle imprese,  sia riguardo al numero di imprese che ne usufruiscono, rispetto allo stock di imprese esistenti sul territorio;

- l’impatto delle garanzie e quindi delle risorse messe a disposizione delle imprese tramite il Fondo sulla crescita delle economie territoriali (a livello provinciale) risulta positivo e significativo, anche se di entità modesta;

- l’accesso al Fondo e il suo utilizzo nelle diverse aree del paese segnala come lo stesso abbia un chiaro effetto anticiclico e innesti un meccanismo di riequilibrio territoriale dei divari di crescita tra Mezzogiorno e resto del paese.

Programma