29 maggio, giovedì - mattina

  • Cod. ws.22
  • 29/05/2014
  • 11:00 - 11:30
  • Stand 11B

La mobilità elettrica: un’opportunità per una città sostenibile

questo evento è a cura di RSE - RICERCA SISTEMA ENERGETICO ed ospitato all'interno dello Stand 11B (GSE - Gestore dei Servizi Energetici)

Le auto elettriche sono piacevoli da guidare e portano benefici in termini ambientali, economici e sociali a livello locale e globale: proprio quei benefici sui quali l’Europa sta investendo. In passato, lo sviluppo dei veicoli elettrici è stato ostacolato dalla mancanza di batterie con prestazioni adeguate. Oggi, invece, sono disponibili batterie al litio in grado di ricaricarsi in meno di un’ora fino all’80% della capacità massima (10 minuti nel caso delle batterie con anodo al litio). Per la fine di questo decennio si prevede inoltre un aumento circa doppio delle prestazioni (energia e potenza specifica anche maggiori di 300 Wh/kg e 5000 W/kg e vite superiori a 5000 cicli) oltre ad una forte riduzione dei costi (dagli attuali 500-600 €/kWh a 150-200 €/kWh), di fatto riportando il costo di una piccola utilitaria elettrica al livello di un’omologa con motore a combustione interna.

Ad oggi, le auto totalmente elettriche sulle strade italiane sono ancora poche, circa 1500, ma il loro numero raddoppia ogni anno: 63 immatricolate nel 2009; 116 immatricolate nel 2010, 307 immatricolati nel 2011, 524 immatricolate nel 2012 e 512 immatricolate nei primi 6 mesi del 2013.

Con questo trend l’infrastruttura di colonnine pubbliche già disponibile nelle grandi città italiane sarà adeguata ancora per qualche anno, ma si dovrà pensare ad un nuovo piano di sviluppo in funzione delle nuove esigenze di mobilità. 

Programma