27 maggio, mercoledì - pomeriggio

  • Cod. ws.104
  • 27/05/2015
  • 14:00 - 15:30
  • Padiglione 40A
  • Stand ISTAT

La misurazione del benessere e della smartness: nuovi strumenti territoriali per gli amministratori e i cittadini

Dopo la pubblicazione del primo Rapporto Bes 2013 sul benessere equo e sostenibile in Italia, l’iniziativa congiunta promossa da Istat e Cnel per misurare il benessere e la qualità della vita ha conosciuto significativi sviluppi anche a livello territoriale soprattutto grazie ai progetti UrBes e Bes delle province, nei quali il coinvolgimento delle amministrazioni comunali e provinciali e dei loro uffici di statistica diventa un tratto essenziale per definire gli strumenti di misurazione ed il loro utilizzo nei processi di programmazione, rendicontazione e partecipazione. Tali progetti acquisiscono un’ulteriore valenza alla luce delle più recenti iniziative per il monitoraggio delle comunità intelligenti.

Programma

  • Coordina

  • Il rapporto UrBes 2015

    L’intervento  presenta i risultati del secondo rapporto su "Il benessere equo e sostenibile nelle città" . L’obiettivo è offrire una panoramica multidimensionale dello stato e delle tendenze del benessere nelle realtà urbane.

  • Il Bes a livello locale: l’esperienza toscana

    La declinazione del BES a livello locale pone delle nuove sfide e nuove prospettive legate sia ai diversi livelli decisionali che alle diverse realtà che si presentano.
    In Toscana si stanno proponendo diverse sperimentazioni a livelli amministrativi diversi che cercano di riprodurre a livello locale la formula del BES nazionale che (statistica ufficiale, esperti accademici, stake holders e amministrazioni locali), una formula che, nel panorama internazionale, si propone come unica.

  • Azione amministrativa e benessere nei territori di area vasta

  • Gli uffici comunali di statistica per la produzione di statistiche ufficiali nei centri urbani

    Gli uffici comunali di statistica per la produzione di statistiche ufficiali nei centri urbani. Alla luce delle innovazioni tecnologiche e della riforma degli assetti istituzionali locali, quale ruolo possono svolgere gli uffici di statistica delle amministrazioni.

  • Urbes nelle città intelligenti

  • Conclusioni