Perché FORUM PA

Il luogo che unisce gli innovatori

Creativity Room

Foto di Stefano Corso

Di fronte alla sfida del cambio del paradigma di sviluppo prospettato dallo scenario internazionale, FORUM PA 2010 si impegna ad essere il luogo geometrico in cui si ritrovano, fisicamente e virtualmente, gli innovatori italiani che decidono di rimboccarsi le maniche e provare a dare una smossa a questo Paese. L'obiettivo è mettere a fattor comune l'esperienza ventennale di FORUM PA, la sua community di decine di migliaia di innovatori e la sua penetrazione nelle amministrazioni e nelle imprese. In questo sforzo, FORUM PA 2010 può contare su alleati importanti: nella politica di tutti gli schieramenti, nelle istituzioni, nel governo centrale, nei governi territoriali, nelle imprese innovative. FORUM PA è un momento di approfondimento, ascolto, diffusione e valorizzazione delle più importanti iniziative di innovazione che provengono dai distretti e dai sistemi territoriali italiani.

 

Né con lo Stato, né con il mercato: ma con entrambi per il cambiamento

FORUM PA è terza parte. La terzietà, nata prima per scelta, poi per necessità in un susseguirsi vorticoso di Governi, è diventata negli anni uno dei nostri presupposti. Terza parte nei confronti della politica e delle imprese FORUM PA si muove sulla base di valori fondanti quali la sussidiarietà orizzontale; l’empowerment dell’amministrazione e dei cittadini; la qualità verificata dei servizi; la misurazione, la valutazione e il riconoscimento del merito; l’autonomia responsabile dei dirigenti; il federalismo responsabile e la centralità dei territori e della loro capacità innovativa; la contaminazione delle culture innovative, la promozione delle energie vitali e lo sforzo per metterle a sistema; l’innovazione tecnologica per la partecipazione (è l’amministrazione 2.0); l’accountability; la centralità dell’azione pubblica per la garanzia dei diritti...

A partire dall’edizione 2010, inoltre, FORUM PA può contare su una nuova ed importante partnership: quella dell’ANCI, Associazione dei Comuni d’Italia, che affiancherà il Ministro della Pubblica Amministrazione e dell’Innovazione nel dettare le linee guida dell’evento e che avrà la responsabilità politica di declinarne i temi al livello del territorio, lì dove la PA sente forte la pressione quotidiana dei cittadini, lì dove la crisi richiede risposte immediate, lì dove deve essere sperimentata la sinergia tra autonomia, responsabilità e partecipazione.

 

Dalle idee alle azioni

Il filo conduttore del FORUM PA ’09 è stato quello delle idee innovative per recuperare efficienza e metter il sistema in grado di sopportare la crisi.
Ma era un passaggio intermedio: FORUM PA 2010 vuole, quindi, andare avanti e passare dalle idee alle azioni. Questo sarà l’obiettivo di tutto il suo ciclo di eventi preparatori, di tutta la sua attività integrata di comunicazione, dello stesso evento espositivo e congressuale di maggio 2010: mettere in luce le azioni che sostengano e incarnano quella scelta fondamentale per il merito e l’innovazione di cui abbiamo sino ad ora illustrato la necessità.

 

I nostri asset

Per raggiungere l’ambizioso obiettivo di essere fattore di innovazione per il Paese, FORUM PA conta su un patrimonio importante che possiamo così sintetizzare: 

Nell’ultimo anno:

  • Il sito www.forumpa.it ha contato 1.244.133 visite, 3.762.654pagine visualizzate, 929.494 visitatori unici assoluti, 2.970 commenti nei forum sul sito.
  • Sono state tenute nei nostri eventi 583 relazioni che ora sono online complete di abstract e audio
  • Abbiamo svolto 30 corsi di alta formazione per 750 dirigenti
  • Sono al lavoro 5 Tavoli permanenti con aziende e top manager della PA centrale e locale
  • Si sono tenuti 12 Convegni sul territorio sui temi dell’innovazione
  • Sono state realizzate 8 Indagini e ricerche originali
  • Abbiamo inviato 52 newsletter ad 80.000 lettori

Nell’ultima edizione di FORUM PA (11-14 maggio 2009):

  • oltre 130 vertici politici e istituzionali, tra cui 5 ministri, 4 Presidenti e 14 assessori regionali, 5 Sindaci e 2 presidenti di Provincia di Aree Metropolitane e oltre 45 direttori generali delle principali aziende ospedaliere del Paese.
  • 36.473 visitatori (+ 2% rispetto a 2008) di cui: 58% settore pubblico, 65% con laurea o laurea specialistica, 56% provenienti da Roma e Lazio , 44% resto Italia
  • 360 espositori
  • 87 convegni
  • 245 edizioni di Master diffusi (moduli formativi presso gli stand)
  • 394 edizioni di OfficinePA (workshop presso gli stand)
  • 12.754 congressisti tra convegni e prodotti formativi
  • 5 premi con 787 partecipanti e 115 premiati

FORUM PA ha inoltre realizzato “SaperiPA”, la grande enciclopedia della riforma:

  • Saperi PA è una grande "enciclopedia" sui processi di innovazione e modernizzazione nelle PA e nei sistemi territoriali, costruita attraverso il lavoro quotidiano di FORUM PA. Un vero e proprio patrimonio di conoscenze che Saperi PA restituisce ai lettori proponendolo in maniera fruibile, organizzato e classificato secondo diverse chiavi interpretative.
  • I file audio e le trascrizioni degli interventi durante i convegni, i materiali presentati dai relatori, gli editoriali di commento, gli articoli e le interviste realizzate dalla redazione, le schede delle best practice dal territorio e i commenti lasciati dai nostri lettori… Migliaia di documenti suddivisi per tipologia e per area tematica e proposti ai lettori nell'ottica del web partecipativo (o web 2.0), con possibilità di social rating, social tagging, commento ed interazione con i principali social network.
  • Ad oggi sono 41.000 le “voci” on line (articoli, interviste, relazioni) con 2.970 commenti da parte dei lettori.